19 visitatori online
Home
banner_rr
Due giorni Internazionale 2014: Ganna vince il 44° Trofeo Paganessi PDF Stampa Email
Scritto da chico   
Sabato 30 Agosto 2014 18:20

VERTOVA (BG) – Impresa del campione italiano a cronometro Filippo Ganna sul traguardo del 44° Trofeo Emilio Paganessi. Il piemontese della Aspiratori Otelli Castanese Verbania, all’attacco per buona parte della gara, nel finale ha staccato i tre compagni di fuga, con cui si era avvantaggiato sull’ultima ascesa al Casnigo, e si è presentato tutto solo sull’ultimo traguardo facendo sua anche la classifica finale a punti della 2 Giorni Internazionale Juniores di Vertova.

ganna_paganessi_2014

Secondo posto per il campione nazionale danese Wisly Jonas Greggard (Team Kel-Berg Roskilde Juniores) a 15” e terzo, a 18”, il nazionale kazako Tamirlan Tassymov (Nazionale Kazakistan) a 18” (nella foto Masi/Ciclismo.info, l’arrivo). Alla partenza si schierano 189 corridori e, come ieri, di grandissima qualità è la partecipazione straniera con vari campioni nazionali e continentali che vanno ad arricchire il gruppo con il campione europeo Edoardo Affini ed i due campioni italiani, Davide Plebani, della strada, e Filippo Ganna, della cronometro.

Ultimo aggiornamento Domenica 31 Agosto 2014 17:13
Leggi tutto...
 
Due giorni Internazionale 2014: E' di Penko il 13° Memorial Merelli PDF Stampa Email
Scritto da chico   
Sabato 30 Agosto 2014 18:05

VERTOVA (BG) – Lo sloveno Izidor Penko ha vinto lo sprint ristretto che ha deciso il 18° Trofeo Comune di Vertova - 13° Memorial Pietro Merelli, prima prova della 2 Giorni Internazionale Juniores di Vertova disputata oggi sulle strade della Valle Seriana.

penko_vertova_2014

Il vice campione sloveno su strada, al primo successo della stagione, si è avvantaggiato nel finale con altri cinque corridori e poi si è imposto in volata lasciandosi alle spalle il campione di Germania Jonas Bokeloh, secondo, e terzo l’olandese Julius Van der Berg della Viking Waterland Junioren. Quarto e primo degli italiani Giovanni Pedretti della Cremonese, quinto l’altro azzurro Riccardo Verza della Contri Autozai che ha anche indossato la fascia bianca di miglior giovane della corsa. Al via 194 concorrenti, si può dire la crème del ciclismo mondiale della categoria Juniores con 4 campioni continentali e 11 campioni nazionali schierati alla partenza, tra cui gli italiani Davide Plebani, tricolore della strada, ed Edoardo Affini, campione europeo.

Ultimo aggiornamento Domenica 31 Agosto 2014 17:14
Leggi tutto...
 
Due Giorni Internazionale Juniores 2014 PDF Stampa Email
Scritto da chico   
Venerdì 01 Agosto 2014 00:00

Al via, sabato 30 Agosto 2014 e domenica 31 Agosto 2014,  l'annuale corsa Internazionale Juniores,  giunta alla 44° edizione  (18° Trofeo Comune di Vertova / 13° Memorial Pietro Merelli per il sabato e 44° Trofeo Emilio Paganessi per la domenica).



Attenzione !! Si avvisano le squadre italiane che, in base al regolamento della Federazione Ciclistica Italiana, l'iscrizione degli atleti, oltre che tramite il bollettino ufficiale di iscrizione, deve essere effettuata anche via web sul sito ufficiale delle Federazione tramite la Sistema Informatico Federale in basso a sinistra nella pagina, sia per i titolari che per le riserve. Inoltre dei possibili atleti riserva è OBBLIGATORIO confermare  online i 2 atleti riserva almeno 72 ore (tre giorni) prima della gara.

ID GARE : 

51959    18° Trofeo Comune di Vertova / 13° Memorial Pietro Merelli 

51960    44° Trofeo Emilio Paganessi 







Elenco ufficiale delle squadre partecipanti:

Squadre straniere


NAZIONALE AUSTRALIANA
NAZIONALE SVIZZERA
NAZIONALE RUSSIA
NAZIONALE KAZAKISTAN
VIKING WATERLAND JUNIOREN
TEAM ROSKILDE
TEAM RADENSKA
ZURICH RMOV
TEAM LOKOSPHINX
VELO CLUB ARDENNES
BRV GERMANIA
NAZIONALE GERMANIA
AZERBAIJAN NATIONAL TEAM

Squadre italiane


U.C. BERGAMASCA
G.S. SUPERM.MASSI'
S.C. CENE
S.C. ALMENNO S.B.
S.C. TREVIGLIESE
TEAM GIORGI
TEAM LVF
ENERGY TEAM
S.C. CAPRIOLO ASD
C.C. CREMONESE 1891
C.C. CANTURINO 1902
S.C. BIRINGHELLO
VELO CLUB ESPERIA PIASCO




CICLISTICA ARMA TAGGIA 1974
ASSALI STEFEN CIPOLLINI
S.C. BUSTO GAROLFO
ASD UNIONE CICLO ALPINA BIELLESE
U.S. BIASSONO ASD
VIGOR CYCLING TEAM
S.C. BRUGHERIO SPORTIVA
S.C. ANAUNE CICLISMO
GC FERALPI MONTECLARENSE
CASTANESE VERBANIA - ASP.OTELLI
GB JUNIOR TEAM
G.S. CONTRI
S.C. MAZZANO
U.C.AUSONIA PESCANTINA




Ultimo aggiornamento Sabato 23 Agosto 2014 18:16
 
Ettore Gualdi campione provinciale PDF Stampa Email
Scritto da chico   
Lunedì 02 Giugno 2014 00:00

L'Uc San Marco in grande spolvero negli ultimi 10 giorni grazie ai risultati dell'ottimo allievo Ettore Gualdi e compagni

gualdi_2014

Ultimo aggiornamento Lunedì 02 Giugno 2014 22:01
Leggi tutto...
 
Due giorni Internazionale 2013: Vittoria del russo Strakhov al Trofeo Paganessi PDF Stampa Email
Scritto da chico   
Domenica 25 Agosto 2013 17:05

VERTOVA (BG) – Il russo del Team Lokosphinx Dmitry Strakhov ha vinto il 43° Trofeo Emilio Paganessi e la classifica finale a punti della 2 Giorni Internazionale Juniores di Vertova. Ha battuto il campione svizzero su strada Patrick Muller con il quale si era leggermente avvantaggiato nel finale. Terzo l’australiano Daniel Fitter e quarto Nicolò Corbetta della Cremonese Arvedi, primo degli italiani.

Una due giorni dall’altissimo tasso tecnico e di grande internazionalità: dopo la vittoria dell’italiano Riccardo Minali di ieri, oggi il russo Dmitry Strakhov, un ragazzo che con tutta probabilità vedremo anche al Mondiale di Firenze. A proposito al seguito della corsa c’era anche il CT della nazionale azzurra Juniores Rino De Candido. Era dal 1999 che a Vertova non vinceva più un russo, in quell'anno fu un certo Alexandre Kolobnev, oggi affermato professionista.

E poi il podio di tutte le maglie finali, un tripudio mondiale con lo stesso Strakhov in maglia fucsia da leader della classifica a punti, l’australiano Daniel Fitter maglia bianca di miglior giovane, il danese Anders Egsvang Rasmussen (Roskilde) con la maglia rossa dei traguardi volanti e l’eritreo Yonas Teskete Haile maglia verde di miglior scalatore, supportato da un numerosissimo pubblico di connazionali, armati di bandiere eritree che hanno letteralmente invaso il rettilineo d’arrivo di Vertova a dare ancora più colore a questa bellissima giornata di sport.

arrivo_paganessi_2013

Partono 185 concorrenti. Fasi iniziali piuttosto tranquille con il gruppo che rimane sempre compatto anche al primo Gpm di Fino del Monte dove scollina per primo proprio l’eritreo Yonas Tekeste Haile, già titolare della maglia verde di leader degli scalatori. Dietro di lui il campione d’Oceania su strada Ryan Cavanagh (Australia) e il bergamasco Filippo Zaccanti del Team Giorgi.

Al km 51 di gara allungo di due atleti, sono il danese Anders Egsvang Rasmussen del Team Roskilde e Matteo Moschetti della Busto Garolfo.

Al passaggio sotto il traguardo, a meno 5 giri dalla conclusione, all’inseguimento della coppia di testa si è formato un quintetto composto dall’australiano Thomas Kaesler, campione australiano e d’Oceania a cronometro, Fabio Previtali (Team Aurea), Stefano Testa (Bergamasca), Simone Guizzetti (Team Giorgi) e Simone Cottone (Trevigliese). Per loro il ritardo è di 20”, gruppo a 28”. Poi i cinque vengono ripresi dal gruppo e all’inseguimento si mettono ancora Cottone con Davide Plebani del Team LVF che riescono a portarsi sulla testa della corsa. Si è formato quindi un quartetto al comando con Egsvanng Rasmussen, Moschetti, Cottone e Plebani.

Ripresi i quattro dal gruppo a poco più di tre giri dalla conclusione l’indomito Simone Cottone della Trevigliese va ancora all’attacco, questa volta da solo. Riesce a scollinare per primo al primo passaggio sul Gpm di Casnigo, ma poco dopo viene riassorbito dal gruppo.

Il romagnolo Simone Sampaoli (Sidermec) prova l’allungo nel corso del terzultimo giro. Ad inseguirlo Giacomo Garavaglia (Busto Garolfo) e l’australiano Daniel Fitter. Con quest’ultimi due poi si aggiungono anche Edoardo Maffei (Bergamasca), Marco Isacchi (Biassono) e il danese Casper Pedersen (Roskilde).

All’inizio del penultimo giro i cinque riprendono Sampaoli, ma il romagnolo non si arrende e spinge ancora e se ne va di nuovo da solo. Dalle retrovie, nel frattempo, rientrano altri atleti e prima del Casnigo diventano in quindici al comando. È davvero incontenibile Sanpaoli che scollina davanti al secondo passaggio dal Casnigo. Intono ai 35” il vantaggio dei 15 battistrada sul gruppo.

Al suono della campana transitano davanti ancora i quindici a 20” insegue Giovanni Pedretti (Cremonese) e poi il gruppo a 30”. Sull’ultimo passaggio in salita restano in quattordici davanti, perde contatto Pedersen, mentre al Gpm scollina per primo Nicolò Corbetta (Cremonese) davanti a Luca Merelli (Bergamasca) ed Eros Colombo (Giorgi).

Ai due chilometri dall’arrivo allungano in sette: sono ancora Simone Sampaoli (Sidermec), il campione svizzero Patrick Muller, Eros Colombo (Giorgi), l’australiano Daniel Fitter, Nicolò Corbetta (Cremonese) e il russo Dmitry Strakhov. È l’attacco decisivo. Sullo strappetto che porta verso il traguardo guadagnano quei secondi sufficienti per tagliare fuori il resto del gruppo dai giochi vittoria. Anche se poi rimane un affare esclusivo tra Strakhov e Muller con il russo che batte agilmente lo svizzero.

Buona la prestazione dei corridori orobici con Eros Colombo (Giorgi), sesto, poi Giorgio Sessella (Massì) settimo, Luca Merelli (Bergamasca) ottavo e Pietro Andreoletti (Aurea) nono.

premiazione_paganessi_2013

(si ringrazia Giorgio Torre di bicibg (www.bicibg.it) per il testo, il video e le foto.)


Allegati:
Scarica questo file (Elenco Partenti 43 trofeo Emilio Paganessi.pdf)Elenco Partenti 43 trofeo Emilio Paganessi.pdf[Elenco partenti 43° Trofeo Emilio Paganessi]45 Kb
Scarica questo file (Ordine di arrivo 43 trofeo Emilio Paganessi.pdf)Ordine di arrivo 43 trofeo Emilio Paganessi.pdf[Ordine arrivo 43° Trofeo Emilio Paganessi]31 Kb
Ultimo aggiornamento Domenica 25 Agosto 2013 15:53
 
« InizioPrec.12345Succ.Fine »

Pagina 1 di 5